TuttoTrading.it

12/04/2007 Vaccino anti-cocaina pronto per essere sperimentato (www.aduc.it)

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attivitą creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

Anche l'Italia e' pronta alla sperimentazione del vaccino anti-cocaina. Lo dicono i risultati dello Studio preliminare di fattibilita' per la sperimentazione del vaccino anti-cocaina in Italia, realizzato dal Cocaina Verona Group in collaborazione con Asl e comunita' terapeutiche italiane, nel percorso di attuazione degli obiettivi dell' accordo con la multinazionale produttrice della molecola e proprietaria del brevetto, che prevede la sperimentazione in fase 3 del vaccino in alcuni Paesi Europei compreso il nostro.
I primi test dovrebbero partire alla fine dell'anno.
Lo studio e' stato condotto in Italia nel 2006 attraverso questionari e interviste a consumatori di cocaina quale sostanza primaria d'uso (50% del campione) e professionisti di servizi e comunita' terapeutiche (50%) allo scopo di verificare l' accettabilita' del vaccino e della sua sperimentazione in fase 3 in Italia in termini di percezione di efficacia, percezione di utilita', importanza di un sostegno psicologico annesso, eventuale rischio di discriminazione sociale dei partecipanti alla sperimentazione e dei 'vaccinati', eventuali pregiudizi in merito a un intervento farmacologico di carattere preventivo. I risultati dello studio indicano in particolare che, riguardo alla percezione di efficacia, l'88% dei professionisti di servizi e comunita' terapeutiche e il 60% dei consumatori di cocaina ritiene utile il vaccino anti-cocaina, abbinato pero' a un adeguato sostegno psicologico; soltanto il 14% di consumatori e il 6,5% di operatori ne considera infatti l'utilita' in termini di pura somministrazione farmacologica.
Riferito invece alla percezione di utilita' il 55% di consumatori e il 63% di professionisti ritiene utile il vaccino per vincere la dipendenza da cocaina.
Sia consumatori (78%) che professionisti (83%) ritengono indispensabile che la futura sperimentazione venga condotta nel completo anonimato. Il direttore del Dipartimento delle dipendenze di Verona, Giovanni Serpelloni, rileva che 'i dati sono incoraggianti; stiamo solo aspettando il via per capire le condizioni che pone l'azienda proprietaria del brevetto.
L'importante e' considerare prioritario il rispetto di due condizioni: primo le implicazioni etiche, secondo la necessita' di un adeguato supporto psicologico da affiancare alla somministrazione farmacologia del vaccino'. In Italia piu' del 4,5% della popolazione ha provato la cocaina almeno una volta nella vita, con eta' media di primo utilizzo di 18 anni (in Europa l'eta' di primo utilizzo e' intorno ai 22 anni); l'89% dei consumatori abituali sono maschi e hanno eta' media di 33 anni; il 62% dei consumatori ha un'occupazione e piu' del 70% risulta coniugato; negli ultimi 5 anni e' stato rilevato in Italia un aumento del 10% del numero di soggetti segnalati in possesso di cocaina.

  • Archivio Droga
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Societą Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO