TuttoTrading.it

20/12/2006 Criminalità e droghe. Un legame alimentato dall' illegalità delle sostanze (Pietro Yates Moretti, consigliere Aduc, www.aduc.it)

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attività creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

Secondo i dati dell'Istituto australiano di criminologia, una rapina a mano armata su tre in Australia e' commessa da persone in cerca di denaro per comprare droga.
Questa ricerca conferma -se ce ne fosse stato bisogno- la natura criminogena dell'attuale politica sulle droghe a livello internazionale. Se il mercato delle droghe fosse legalizzato, e quindi controllato come gia' quello di qualsiasi altro farmaco, un terzo delle rapine in Australia -e presumibilmente anche in Europa- verrebbe meno istantaneamente. Il regime di illegalita' in cui si smerciano le droghe, infatti, causa l'innalzamento vertiginoso del prezzo, spingendo i tossicodipendenti a delinquere per procurarsi la dose quotidiana. Non solo, proprio perche' oggi alcune droghe sono illegali, il tossicodipendente e' costretto ad acquistarle dalla malavita, alla quale poi finisce spesso per associarsi pur di ottenere il necessario per soddisfare la propria dipendenza. Non a caso, non vi sono rapine -o ve ne sono pochissime- di alcooldipendenti in cerca dei soldi per una bottiglia di gin o di whisky.
E' giunto il momento di pensare ad una "exit strategy" da una guerra alla droga che non fa altro che quadruplicare i danni gia' notevoli di sostanze nocive alla salute. Se continueremo testardamente a mantenere inalterata la rotta fino ad oggi perseguita, oltre a finanziare le mafie di tutto il mondo e ad incarcerare le vittime delle droghe invece di aiutarle, saremo complici dell'alto tasso di micro-criminalita' che oggi piaga molte delle nostre citta'.

  • Archivio Droga
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Società Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO