TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 16/10/2006 Casini: presto Disegno di Legge per Test Antidroga Obbligatorio ai Parlamentari (www.aduc.it)  

  • Pagina Droga
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Disagio
  • Pagina Farmacologia
  • Ricerca personalizzata

    Pier Ferdinando Casini, leader dell'Udc, annuncia che mandera' presto a tutti i parlamentari il disegno di legge per il test obbligatorio antidroga'', che fa seguito alla sua proposta dei giorni scorsi.
    'Sara' un test obbligatorio fino ad un certo punto -spiega in un'intervista ad 'Unomattina'- perche' un provvedimento che rende obbligatorio il test sarebbe incostituzionale'. Ma , spiega di non aver voluto fare alcuna provocazione' : 'Dopo la provocazione delle Iene, dopo aver assistito ad una serata televisiva devastante per il parlamento ed i deputati mi sono talmente amareggiato che ho pensato fosse necessario che qualcuno si assumesse la responsabilita' di fare chiarezza'.

     "Penso che la politica si dovrebbe muovere per riacquistare una credibilita', senza la quale e' perduta, a cominciare da consistenti tagli al conto 'stupefacente', che ogni anno le camere presentano agli italiani". Sono le parole di Stefano Pedica (Idv), che aggiunge: "Penso che gli elettori, abbiano il diritto di sapere non tanto chi si fa e chi no, ma chi e' coerente con cio' che predica e legifera, per cui ben venga il test antinarcotici".
    "Non ci sarebbe niente di strano; del resto, gia' da tempo e' una pratica obbligatoria per chi deve garantire nel suo lavoro, un solido profilo morale, come per esempio le forze dell'ordine".
    "E se questo non e' possibile, in questa legislatura, perche' sarebbe un'imposizione illegittima; allora, inseriamo un'apposita norma nella prossima legge elettorale, che renda il test obbligatorio e periodico". "Non sarebbe una norma proibizionista perche' non impedirebbe a chi e' tossicodipendente di partecipare alle elezioni e di essere eletto, ma lo costringerebbe a dichiarare la sua tossicodipendenza, fin dalla campagna elettorale, poi saranno gli elettori a decidere


  • Pagina Droga
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Disagio
  • Pagina Farmacologia
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO