TuttoTrading.it

27/07/2006 R.Emilia e Ceis: "No cocaina" (www.aduc.it)

  • Pagina Droga
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Sanitą
  • Pagina Farmacologia
  • Ricerca personalizzata
    GIOCHI GIOCATTOLI
    Articoli da regalo
    Attivitą creative
    Bambole e accessori
    Bestseller generali
    Burattini e tetrini
    Calendari dell' avvento
    Collezionabili
    Costruzioni
    Elettronica per bambini
    Giocattoli da collezione
    Giocattoli prima infanzia
    Elettronica per bambini
    GIOCHI GIOCATTOLI
    Giocattoli da collezione
    Giocattoli prima infanzia
    Giochi di imitazione
    Giochi da tavola
    Giochi educativi
    Modellismi
    Peluche
    Personaggi Giocattolo
    Puzzle
    Sport Giochi Aperto
    Strumenti Musicali
    Veicoli

    L' Amministrazione comunale di Reggio Emilia e il Ceis scendono in campo per contrastare l'utilizzo di cocaina con un progetto di prevenzione e aiuto, 'No cocaina: per una cultura del limite', per offrire una serie di strumenti e servizi per informare, educare ed aiutare -tossicodipendenti, consumatori occasionali, familiari- che sono direttamente o indirettamente coinvolti nel consumo di questa sostanza.
    Il progetto prevede un numero dedicato (349.0853844), che sara' attivo 12 ore al giorno come help-line per fornire ascolto e informazione; una sezione dedicata alla cocaina, con servizio di consulenza a distanza da parte di esperti, all'interno del sito www.drogaonline.it; gruppi di auto-aiuto per approfondire, oltre agli aspetti farmacologici del fenomeno, anche quelli sociologici e culturali; una campagna di comunicazione con la collaborazione di medici di base e gestori dei locali e dei luoghi di ritrovo. L'obiettivo del progetto -presentato da Gina Pedroni, assessore ai diritti di cittadinanza e alle pari opportunita', don Giuseppe Dossetti, presidente del Ceis, Luca Fantini, responsabile del programma comunale 'Giovani e dipendenze', e da Anna Fabbi, dirigente politiche sociali del Comune - e' sia quello di sostenere chi si trova in difficolta' a causa del consumo di cocaina, sia di contribuire alla creazione di un sapere condiviso e di un approccio "capace di contrastare la metabolizzazione di un fenomeno che rischia di apparire erroneamente 'normale' e 'connaturato' ai ritmi e ai consumi del nostro tempo


  • Pagina Droga
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Sanitą
  • Pagina Farmacologia
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Societą Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO