TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 22/01/2006 A Napoli gli Assaggiatori di Droga per la Mafia (www.aduc.it)

  • Pagina Droga
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Problemidelmondo
  • Pagina Sanità
  • Ricerca personalizzata

    A Scampia, quartiere di Napoli diventato famigerato per la guerra di camorra esplosa nel clan Di Lauro, ci sono tossicodipendenti disposti a rischiare la vita pur di ottenere in cambio gratis una dose di droga. Così si offrono ai signori dello spaccio come assaggiatori di eroina, provando gli stupefacenti prima che vengano immessi sul mercato. Della vicenda si occupa oggi il quotidiano la Repubblica. In media ogni quindici giorni vengono reclutati -secondo quanto riferiscono medici del Sert, il Servizio tossicodipendenti del distretto 48 che opera a Scampia- dai dieci ai venti giovani -consumatori abituali di stupefacenti- disposti a provare la droga, sia che si tratti di eroina, cocaina o kobrett.
    Proprio a Scampia il locale Sert, struttura pubblica di riferimento, è agli ultimi posti per numero di utenti (nonostante la popolazione arrivi a circa 100 mila abitanti), rispetto agli altri centri di recupero che insistono sul territorio cittadino. Un dato eloquente legato probabilmente al fatto che a Scampia la droga si trova a prezzi molto bassi e che la strada per uscire dalla droga è lontana da questo territorio. In base alle statistiche più aggiornate dell'Osservatorio delle dipendenze dell'assessorato alla Sanità della Regione Campania, riferiti all'anno 2004, sono 447 gli utenti registrati presso il Sert di Scampia, il 7% del totale nella città di Napoli. Dagli stessi dati si evince che il 25% di coloro che chiedono aiuto al sistema sanitario, a causa della droga, è concentrato nei Sert dell'area penale di Secondigliano e Poggioreale, a conferma del fatto che la tossicodipendenza induce a compiere reati, fino a che non si arriva dietro le sbarre e si è obbligati a perseguire la via del recupero. Dietro al Sert di Scampia, per numero di utenti, solo quello dell'Arenella, quartiere con un numero di abitanti molto più basso e che registra un incremento superiore di nuovi 'disperati' che per la prima volta si rivolgono ai centri territoriali, rispetto a quello dell'area nord della città. Tra le persone che cercano assistenza, aumentano notevolmente a Napoli i cocainomani (+38%), ma anche coloro i quali assumono sostanze sintetiche o miscugli di più droghe, che spesso sono mortali (+14%). Crolla invece il consumo delle 'droghe leggere', hashish e marijana (-20%), in concomitanza con il crollo dei prezzi di eroina e cocaina. Nei Sert resta la somministrazione di metadone, come percorso di recupero principale, anche se aumenta l'uso di un altro farmaco, il naltrexone, in alcuni centri di recupero. L'età della popolazione degli utenti, nel 2004, si è polarizzata nelle fasce più alte, rispetto agli anni precedenti, determinando un aumento dell'età media dei soggetti in cura. Sono aumentati di 2.800 unità, gli over 30 nell'intero territorio regionale.


  • Pagina Droga
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Problemidelmondo
  • Pagina Sanità
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO