TuttoTrading.it

10/01/2005 Stop a Maghi e Veggenti: nasce "SOS CIARLATANI" (www.prontoconsumatori.it)

  • Pagina Alimentazione
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Sanità
  • Pagina Farmacologia
  • Ricerca personalizzata

    Lega Consumatori Acli Toscana ha istituito uno sportello per tutelare le vittime di maghi e veggenti. Tra i reati piu' frequenti ci sono la truffa, estorsione, violazione della privacy e pubblicita' ingannevole...


    Basta dare un’occhiata ai giornali specializzati in annunci pubblicitari o a certi settimanali e mensili, consultare le Pagine Gialle alla voce “Astrologia, cartochiromanzia e occultismo” oppure fare un po’ di zapping sulle emittenti televisive locali e nazionali, per rendersi conto della vastità del problema. Si va dalla semplice lettura dei tarocchi, alla vendita di talismani ed amuleti che promettono amore e felicità, fino ad arrivare ai veri e propri riti esoterici che permetterebbero di parlare con i cari estinti o la guarigione da terribili malattie. Le cronache in questi ultimi tempi, si sono spesso occupate di casi, a volte inquietanti, di persone che sono rimaste vittime di sedicenti maghi, veggenti, guaritori, cartomanti, subendo spesso gravi danni al loro patrimonio se non, addirittura alla salute. “Il lucroso giro d’affari che gravita attorno a maghi, cartomanti e occultisti - spiega Pino Staffa, Presidente Regionale di Lega Consumatori Acli Toscana - è in vertiginosa ascesa: approfittando dell’ignoranza e delle umane debolezze della gente, questi “professionisti dell’occulto” non esitano ad utilizzare le moderne forme di comunicazione per reclutare le proprie vittime.” E così le trappole scattano attraverso Internet, la posta elettronica, le linee auditel o le chat line - i cosiddetti numeri telefonici iniziano con i prefissi 166, 899, 144, 892, 002, ecc. - con costi elevatissimi per il portafogli.

    Dopo le numerose segnalazioni ricevute, Lega Consumatori Acli Toscana ha deciso di istituire uno sportello – denominato SOS CIARLATANI, sito a Pisa in Piazza Toniolo 4, tel. 050/913130, fax. 050/43094, e-mail info@legaconsumatoritoscana.it - per aiutare i cittadini rimasti vittime di imbrogli e truffe. “Lo svolgimento dell'attività di astrologo, grafologo, chiromante, veggente, occultista – prosegue Pino Staffa - non è di per sé vietato. Diventa però proibito, e quindi il relativo contratto diviene nullo per illiceità della causa, se contrario a norme imperative, all'ordine pubblico, al buon costume o quando sia addirittura sanzionato da norme penali.” Questi gli illeciti più frequenti: esercizio del mestiere di ciarlatano, evasione fiscale, circonvenzione d'incapace, truffa, truffa aggravata, estorsione, esercizio abusivo di professione (soprattutto medica e psicologica), abuso della credulità popolare, trattamento idoneo a sopprimere la coscienza o la volontà altrui, stato di incapacità procurato mediante violenza, violazione della privacy, pubblicità ingannevole.

    Per aiutare i cittadini, Lega Consumatori Acli Toscana ha messo a punto un decalogo anti-truffe. Ecco nel dettaglio i consigli per evitare problemi:
    1) Non parlate loro della vostra vita privata e non fornite recapiti personali: qualsiasi informazione può essere usata contro di voi per minacce e ricatti.
    2) Non incontrateli mai da soli e registrate ogni conversazione (anche telefonica).
    3) Fatevi mettere per iscritto ciò che dicono di garantire. Se si rifiutano, hanno la coda di paglia.
    4) Il "compenso a esito raggiunto" è un bluff: in realtà pretendono denaro in anticipo per materiale che non vale nulla; comunque non usate mai contanti (perché il pagamento non è dimostrabile) né assegni post-datati (perché possono essere girati ad altre persone e, se cambiate idea, è molto difficile bloccarli).
    5) Non date retta ai loro interventi televisivi e alle loro pubblicità: sono solo investimenti commerciali, per di più ingannevoli.
    6) Non coinvolgete assolutamente bambini o adolescenti.
    7) Non fatevi colpire da immagini e libri sacri o foto e registrazioni in compagnia di vip o da attestati e diplomi altisonanti: sono volgari strumentalizzazioni, fumo negli occhi.
    8) Non firmate nulla.
    9) Non abbiate paura di denunciarli perché, se non vi hanno risolto un problema, non hanno alcun potere.
    10) Rivolgetevi all’autorità competente e\o al nostro sportello “SOS CIARLATANI”

  • Lega Consumatori Toscana

  • Il Rapporto Magia-Astrologia 2004/2005 del Telefono Antiplagio


  • Pagina Alimentazione
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Sanità
  • Pagina Farmacologia
  • Ricerca personalizzata