TuttoTrading.it

05/10/2008 Le barriere architettoniche! (roberto. diiorio@alice. it, http://disabled. blogattivo. com)

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attività creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

Se provassimo a far sedere su di una sedia a rotelle qualche Politico, o Amministratore Comunale, non fraintendetemi, solo per qualche settimana di prova, in modo che possano valutare sulla loro pelle, le difficoltà, quotidiane dei diversamente abili.

Articolo 1 legge 9 del gennaio 1989 n° 13, parla di prescrizioni tecniche necessarie a garantire l’accessibilità, l’adattabilità e la visibilità, degli edifici privati e di edilizia residenziale pubblica sovvenzionata e agevolata.

Come al solito tanti paroloni per non dire niente, in Italia il diversamente abile, continua ad essere prigioniero in una città che non lo può accogliere, lo avrei capito cinquanta anni fa, ma ora nell’Europa del 2009, è vergognoso. Esistono ancora  pulman e treni senza modifiche per permettere al diversamente abile di entrare, addirittura in Italia ci sono ASL senza ascensore e con le scale, Tribunali, cinema, e potrei proseguire.

Forse i nostri Politici pensano, uno se è diversamente abile, ha tanti problemi per la testa e non ha voglia di uscire. Oppure potrebbe  essere che pensano, tanto lo Stato Italiano da’ a questi poveretti una pensione così sostanziosa, da potersi permettere un attendente giorno e notte. Io non so cosa pensino i Politici e onestamente non me ne può fregare piu’ di tanto, quello che so è che io personalmente sto per perdere la bellissima possibilità di camminare e quando accadrà, rimarrò agli arresti domiciliari a vita !

Si, perché nei piccoli paeselli di Provincia, le difficoltà a muoversi per un diversamente abile sono infinitamente indescrivibili, pochi messi fa, parlando con un politicuccio, mi disse “e si, mo cambiamo il mondo solo per i diversamente abili !!! “ SI, SI, perché non farlo ? perché non permettere a tante persone che vivono la vita a mezzasta , di vivere serenamente la città in cui risiedono !

Non commetterebbero certo peccato mortale ! almeno per una volta nella storia della Politica si potrebbe fare qualcosa per l’interesse del piu’ debole, non siate egoisti, non pensate che, grazie a Dio io cammino !!!!

http://disabled.blogattivo.com

  • Archivio Disabili
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Società Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO