TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 19/12/2012 Le Concentrazioni nel Corpo Umano dei Tossici Nocivi più diffusi (Bartolomeo Pepe, Movimento Napule, http://networkedblogs.com/sYwNC)

    Ricerca personalizzata



  • Video

    Nonostante criticità ambientali note da decenni, in nessuna area a rischio della Campania,… ma credo in nessuna Regione d’ Italia…  è stata fatta o comunque pubblicata la valutazione del rischio. Nell’attesa che vengano espletate le necessarie ed urgenti valutazioni, le uniche certezze sono contenute nella successiva tabella dove sono presenti i tossici ambientali più diffusi e con le concentrazioni più alte, tratti da tutte le analisi riportate su questo testo.

    E’ evidente che sono tutti di origine industriale,… non avendo fabbriche la cosa dovrebbe apparire strana… anche sostanze naturalmente presenti nell’ambiente come arsenico e stagno, date le alte concentrazioni e le aree di diffusione, abitualmente oggetto di sversamenti illegali, sono quasi certamente effetto di venticinque anni di attività dell’ecomafia.

    Attività che è in continuo aumento in tutta la penisola e che gode di appoggi che tagliano tutto l’arco costituzionale. Le sostanze elencate, sono in gran parte cancerogene, tossiche per la riproduzione e lo sviluppo. Danneggiano organi come fegato, reni e sistemi come quello cardiocircolatorio, immunitario, endocrino e nervoso. Spesso non determinano patologie specifiche ma fanno insorgere malattie note ed imputabili anche ad altre cause . Questa possibilità di confondimento sulla patogenesi di importanti e diffuse malattie come :

    • allergie
    • malattie respiratorie acute
    • malattie respiratorie croniche
    • danni temporanei a diversi organi
    • danni permanenti ai diversi organi
    • danni al fegato
    • varie forme di cancro
    • leucemia
    • malformazioni congenite

    porta all’incapacità della classe medica di giungere ad una diagnosi corretta nei confronti di una vera e propria pandemia chimica. Nonostante questa obbiettiva difficoltà, il sistema sanitario avrebbe dovuto accorgersi di un’anomala incidenza di determinate patologie in tutte la penisola, soprattutto per le malattie oncologiche che sono da sempre le più monitorate. E’, infatti, impossibile che il traffico di rifiuti tossici non abbia causato conseguenze, se ciò fosse vero significherebbe che devono essere riscritti tutti i trattati di tossicologia o che la camorra… la mafia e la ndrangheta godendo di appoggi massonici istituzionali…  ha reclutato un genio in grado di far svanire nel nulla le sostanze tossiche o che la razza italica si sono evoluti in una superrazza indifferente a qualsiasi aggressivo chimico.

    Gli studi epidemiologici hanno esaminato alcune anomalie… ad esempio, ma ho ragione di credere in tutta la penisola… nell’area di confine tra le province di Napoli e Caserta sottostimandole e giungendo a conclusioni contrastanti. La sola spiegazione possibile al fenomeno è il carente o addirittura assente flusso dei dati sanitari e la totale assenza di formazione della classe medica sullo specifico problema.

    Tratto dal libro di Angeli Giampiero “Veleni nelle terre della Camorra”

    Questo ed altro, alla luce degli ultimi accadimenti, vedi il finale a “Tarullucc e Vino” sulla inchiesta Cassiopea ed il totale immobilismo delle Arpa Nazionali, Asl, etc.. lascia pensare che non abbiamo un Sistema Stato che ci difenda, ma uno Stato fatto a Sistema da cui difenderci, e questo diventato assolutamente vitale per noi tutti

    Bartolomeo  Pepe

    Movimento Cinque Stelle

  • Archivio Denunce
  • Archivio Salute
  • Archivio Movimento a cinque stelle
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO