TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 10/09/2009 Farmaci, MC: "Liberalizzazioni portano giusta concorrenza" (BS, http://www.helpconsumatori.it)

    Ricerca personalizzata

    Le liberalizzazioni hanno portato concorrenza e benefici. Quello che invece disorienta è "l'assenza di indicazioni di prezzi chiari" nelle farmacie e nei punti vendita, anche perché l'accordo che impegnava a esporre i prezzi dei 20 farmaci più venduti è stato di fatto disatteso. È quanto rileva il Movimento Consumatori che interviene sulla querelle scaturita dall'indagine di Altroconsumo sui prezzi dei medicinali da banco.

    "I risultati non possono essere strumentalizzati - commenta Rossella Miracapillo, responsabile dell'Osservatorio Farmaci & Salute del Movimento Consumatori - L'indagine evidenzia che comunque le liberalizzazioni determinano una giusta concorrenza tra i vari punti vendita, che non ci sarebbe mai stata se non fossero nate le parafarmacie. Che ci sia una oscillazione del 59% è un bene, perché significa che il consumatore abitudinario può trovare vantaggio scegliendo e confrontando i prezzi".

    Commenta Miracapillo: "Ciò che disorienta è invece l'assenza di indicazioni di prezzi chiari nelle farmacie. Lo scorso anno, sotto la spinta di Mister Prezzi si arrivò a un accordo siglato dai vertici di Federfarma e dai rappresentanti del CNCU in cui le farmacie, le parafarmacie e tutti i punti vendita si impegnavano a esporre il prezzo dei 20 farmaci più venduti tramite l'apposizione di un cartello comune dalla grafica concordata. A tutt'oggi, si registra la totale disattesa di tale accordo. Sono infatti pochissime le farmacie che espongono il cartello in modo ben visibile. Questo soprattutto provoca l'impossibilità da parte degli utenti di conoscere a priori il prezzo di acquisto dei vari farmaci OTC".

    10/09/2009 Farmaci, Coop: "La liberalizzazione è un bene per i consumatori" (BS, http://www.helpconsumatori.it)

    Per la Federazione degli ordini dei farmacisti italiani gli aumenti di prezzo dei farmaci rappresentano "un risultato lontano" dalle aspettative create dalle liberalizzazioni mentre "le cooperative che operano nella grande distribuzione hanno un regime fiscale ben più favorevole di quello applicato alle farmacie e questo si riflette su quanto alla fine paga il cittadino". Ma la Coop non ci sta e replica: "Quanto ai presunti sgravi fiscali di cui le cooperative, a detta della Fofi, godrebbero ricordiamo che il regime a cui le cooperative sottostanno è stato recentemente cambiato e le differenze sostanzialmente ridotte e che la ragion d'essere del diverso trattamento fiscale è compensata da una serie di doveri a cui le cooperative sottostanno. Primo fra tutti la non ripartizione degli utili".

    Continua così la polemica scatenata dall'indagine di Altroconsumo sul prezzo dei farmaci da banco. La Coop interviene nel dibattito sottolineando i benefici portati dalle liberalizzazioni e il risparmio creato dall'introduzione dei due farmaci a marchio Coop. "La liberalizzazione sulla vendita dei farmaci otc e sop è un bene a vantaggio dei consumatori, esattamente come è già successo e succede in altri Paesi europei e negli Stati Uniti, e non è affatto vero che ha provocato pochi effetti - afferma la Coop - I nostri dati dicono esattamente il contrario. Abbiamo aperto 90 corner salute (saliranno a 94 a fine anno), 280 i farmacisti assunti. Il risparmio medio che abbiamo generato per i nostri soci e consumatori è pari a -22,5% rispetto alle farmacie. Se non bastasse, con i 2 nuovi farmaci a marchio (acido acetilsalicilico-acido ascorbico in assortimento da maggio 2008 e paracetamolo uscito a giugno 2009), che coprono il 2% delle vendite, le differenze di prezzo possono raggiungere il 60%."

    http://www.helpconsumatori.it

  • Archivio Liberalizzazioni
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO