22/08/2006 Continua il Boom di Vendita nelle Coop

  • Concorrenza Mercati
  • Pagina Commercio
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Agricoltura
  • Grazie alla vendita nei supermercati, si è notato che sono proprio i parafarmaci i prodotti più venduti e con il più alto margine di guadagno come risulta nei corner shop dei 3 ipermercati di Coop Estense a Carpi, a Ferrara e a Bari, inaugurati sabato scorso, con un fatturato che arriva a sfiorare il 2% dell'intero volume di vendita e superiore a quella di pasta, riso e farina messi insieme. E' stato addirittura necessario inserire i numeri di attesa per regolarizzare le file.

    Guidano la classifica dei medicinali più richiesti gli analgesici e gli antidolorifici, in particolare sono andati a ruba il Maalox, l'aspirina, la tachipirina e il Moment per il mal di testa sempre con uno sconto del 20-30% rispetto ai prezzi nelle farmacie. Tra i farmaci più richiesti spiccano gli analgesici e gli antidolorifici, con il Maalox, l'aspirina, la tachipirina e il Moment che sono letteralmente andati a ruba: il Maalox (per l' acidità di stomaco) si vende più degli spaghetti. LEnterogermina (per il mal di pancia) si vende più del riso che non scuoce.

    Insomma una vera e propria esplosione negli acquisti di farmaci nei negozi dopo la liberalizzazione di Bersani con un fatturato pari al 2% di tutte le vendite. Ma perchè tutto questo dopo la liberalizzazione, forse a causa dei forti sconti?. L'ottima risposta del pubblico si spiega sia con la comodità di acquistare un farmaco durante la normale spesa quotidiana, sia nelle condizioni economiche proposte dalla Coop che prevedono sconti fino al 30%.

    Secondo uno studio di John O’Doherty, ( divisione di Psicologia e Scienze sociali dell´Istituto di Tecnologia della California, Caltech), nei meccanismi sui quali agisce la pubblicità sono coinvolti i centri del piacere e della gratificazione, quelle aree poste in profondità nel cervello e implicate nelle tossicodipendenze: insomma il boom di queste richieste sarebbe dovuto alla pubblicità.

    Anche un sondaggio pubblicato sul settimanale Salute di Repubblica, ha evidenziato che l' informazione su medicina e benessere viene influenzata soprattutto dalla televisione e dalla stampa, un po' meno dalle riviste e da internet.

    Il maggior consumo porterà ad un aumento di produzione e, quindi di PIL, ma anche ad un acquisto sconsiderato di prodotti che non servono.

    I centri di vendita sono diventati intanto cinque ma aumenteranno in continuazione

    Indice

  • Tutto sul Decreto Bersani e le Liberalizzazioni
    Il governo approva la manovra: vendita dei farmaci nei supermercati e inasprimento fiscale per le rendite. Soddisfatti sindacati e consumatori Liberalizzazione delle licenze dei taxi, vendita dei farmaci da banco nei supermercati, aumento delle imposte sugli affitti stagionali, dell’imposizione fiscale sulle stock option, i pacchetti azionari appannaggio dei manager aziendali, attualmente molto basse, e sulle rendite finanziarie. E poi ancora liberalizzazione delle tariffe dei professionisti e possibilità di effettuare il passaggio di proprietà dell’auto presso i comuni e non più presso i notai....


  • Concorrenza Mercati
  • Pagina Commercio
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Agricoltura