TuttoTrading.it

Guadagnare
on line con
i sondaggi
remunerati

 Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
  • Scambia link
  • Vota Sito
  • Collabora
  • Pagina Pref.
  • Segnala Sito
  • Disclaimer

     Ec. Finanza
  • TuttoBanche
  • BorsaNews
  • BorsaQuote
  • BorsaGrafici
  • T. Economia
  • TraderNews
  • TraderArch.
  • Tradingonline
  • T. Dividendi
  • Gloss. Fin.
  • Glossario
  • ContoArancio

     Mondo Scuola
  • TuttoScuola
  • La Terra
  • Miss. Salute
  • Salute/Ben.
  • Adolescenza
  • Emergenze
  • T. Sondaggi
  • RaccoltaDiff.

     Mondo Internet
  • TuttoWeb
  • T. Download
  • T. Sicurezza
  • Gl.Sicurezza
  • Emigrazione
  • Quotidiani
  • TuttoMotori
  • T.Ricerche
  • T.Shopping
  • Racc.Diff.
  • Prev.meteo

     Mondo e Problemi
  • Mondo/Probl.
  • I Temi
  • Grandi Temi
  • Archivio Temi
  • T.Emergenze
  • T.Racc.Diff.

     Mondo Partenopeo
  • TuttoNapoli
  • TorreGreco
  • TuttoItalia
  • RaccoltaDiff.



    eXTReMe Tracker




    contatore visite
  • Terapia del dr. Simoncini (Oncologo) I (http://www.curenaturalicancro.org)

    Ricerca personalizzata


    07 Hotel - 468x60


    Mi manda Rai 3 ha ancora parlato di Simoncini che ora opera in Olanda diffondendo il suo metodo basato sul bicarbonato di sodio.
    Gli esperti hanno confermato che Simoncini è stato condannato e radiato dall' ordine dei medici. Egli appliccherebbe un metodo rischioso e senza base scientifica. Questo trattamento sarebbe talvolta invasivo e comunque dannoso. In genere poi il paziente abbandonerebbe altri metodi di cura e la malattia generalmente procederebbe più rapidamente, si soffrirebbe e si morirebbe prima


  • 26/05/2006 Aggiornamento sulla Teoria del Cancro e Fungo
    Il bicarbonato di sodio nella cura del cancro non avrebbe alcun effetto...


  • Terapia del dr. Simoncini (Oncologo) Il dott. Simoncini di Roma, con la collaborazione dell’autore di questo trattato, sta conducendo ormai da qualche anno degli studi su ammalati di cancro, utilizzando una terapia a base di acqua fisiologica + sali minerali (tamponi) per il fatto che nella sua esperienza anch'egli si è accorto che i cancri non proliferano in certi ambienti fisiologici.

    Il lodevole studio del dott. T. Simoncini, viene introdotto nella nostra “Guida alla Salute Naturale”, in quanto in completa sintonia con i nostri punti di vista e le nostre ricerche, iniziate decenni or sono con le quali siamo arrivate ad avere le stesse conclusioni alle quali è arrivato il dott. T. Simoncini e con lui collaboriamo da qualche anno. > Questo studio di notevole portata medico scientifica non è stato ancora pubblicato su riviste scientifiche per le note resistenze che esse pongono ad ogni ricerca che va contro gli indirizzi e le finalità che esse ricevono da “chi” le finanzia. Qui di seguito una sintesi dei suoi recenti studi e che per interesse generale pubblichiamo, con la sua autorizzazione. Egli afferma: 
    “La mia idea è che essi non dipendano da misteriose cause genetiche, immunologiche, auto immunologiche, come propone la medicina ufficiale, fatti mai dimostrati, ma che piuttosto derivino da una semplice aggressione fungina, non visualizzata, né studiata nella sua dimensione intima connettivale. Durante i molti anni in cui ho studiato i tumori, cioè le atipiche colonie fungine, ho potuto constatare che l’unico mezzo per distruggerle ed impedire che si rinnovino, consiste nel somministrare forti concentrazioni di sali, in particolare modo

    Bicarbonato di Sodio, da far assumere in maniera peculiare rispetto alla sede del cancro.

    Non a caso, egli continua, se si osserva bene il comportamento in natura dei funghi, si nota che essi non attecchiscono mai in prossimità di luoghi fortemente salini, ad esempio in vicinanza di sacche idriche termali ecc.…….La mia terapia, cioè il trattamento con i sali, è da combinare con una terapia ricostituente contemporaneamente al trattamento con i sali; i cancri sono derivati dai funghi come la sclerosi multipla e la psoriasi ed oggi li si può trattare solo con i sali”.

    Estratto:

    Il presente lavoro intende richiamare l’attenzione sul possibile ruolo eziologico dei funghi nella malattia tumorale, in particolare della Candida Albicans. Partendo difatti dalla loro infinita capacità di adattamento a tutti i substrati biologici, nonché dalla loro estrema potenzialità patogena, di molto superiore ad ogni altro micro-organismo, non risulta ormai più accettabile una loro collocazione in quello spazio indefinito e indefinibile che comprende i cosiddetti patogeni occasionali.

    Se, come è noto, i funghi sono in grado di attaccare qualsiasi sostanza organica, specialmente quella in via di degradazione, allora è possibile ipotizzare un loro attecchimento nell’intimità dei tessuti, laddove particolari condizioni contingenti lo permettano.

    Un trattamento finalizzato alla loro eradicazione deve quindi tenere conto sia della loro diffusibilità che della loro complessità biologica, cosa che non può essere ottenuta oggi né con le terapie oncologiche, né tantomeno con quelle antimicotiche.

    Vengono illustrati 7 casi, trattati in maniera peculiare e risolutoria con il bicarbonato di sodio, una sostanza alcalina molto diffusibile e quindi notevolmente attiva contro la Candida in tutte le sue manifestazioni; essi possono indicare un nuovo modo di procedere in campo oncologico. Solo abbandonando la tesi oncologica universalmente condivisa, che il tumore cioè derivi da un’anomalia riproduttiva cellulare, e reimpostando tutta la ricerca in un’ottica infettiva micotica, è lecito sperare nella definitiva sconfitta del cancro.

    Premessa:

    Lo scritto che si propone trova la sua ragione d’essere nella convinzione, supportata da tanti anni di studi, osservazioni, riscontri ed esperienze cliniche, che la causa necessaria e sufficiente del tumore vada ricercata nell’immenso mondo dei funghi, i micro-organismi più adattabili, più aggressivi e più evoluti che si conoscano in natura.
    Varie volte ho tentato di trovare ascolto presso gli organi istituzionali competenti (Ministero della sanità, Istituto Nazionale Tumori, Associazione oncologica medica italiana, ecc.) esponendo il mio sistema di pensiero e di cura; non essendo io risultato inquadrabile, però, in un contesto convenzionale, e quindi non ritenuto credibile, sono stato semplicemente accantonato.
    Un areopago diverso da quelli già sondati, rappresenta la speranza di avere la possibilità di divulgare una concezione sulla salute diversa da quelle del panorama medico attuale, sia dalle posizioni ufficiali che da quelle definite collaterali. Nella contrapposizione difatti tra un ideale medico allopatico e un ideale che si definisce di stampo prettamente ippocratico, esiste oggi una situazione in cui agli uni viene addebitata l’incapacità di considerare l’individuo in maniera globale, con tutte le distorsioni e aberrazioni connesse con un simile modo di vedere (superspecialismo, aggressività terapeutica, superficialità, nocività ecc.); agli altri viene rimproverato il carattere di non scientificità, di genericità, di mancanza di incisività terapeutica.

    La posizione da me propugnata invece rappresenta il punto di incontro tra le due impostazioni sanitarie descritte, in quanto sotto il profilo concettuale le valorizza e le sublima entrambe, evidenziando come in realtà siano vittime di un comune linguaggio conformista. L’ipotesi difatti di una eziopatogenesi fungina nelle malattie cronico-degenerative del nostro tempo, essendo in grado di congiungere i contenuti etici dell’individuo con lo sviluppo di patologie specifiche, rende ragione delle due anime della medicina, quella allopatica e quella olistica, proponendosi così con forza come quell’anello mancante della psicosomatica tanto ricercato da uno dei suoi padri, Wiktor Von Weiszäcker, ma mai trovato.
    Nella dimensione biologica dei funghi ad esempio, è possibile rapportarne i diversi gradi di patogenicità relativamente allo stato degli organi, dei tessuti, delle cellule di un organismo ospite, a sua volta dipendente anche e soprattutto dal comportamento dell’individuo.
    Ogni volta che si superano le capacità di recupero di una determinata struttura psicofisica, inevitabilmente, pur con le eventuali concause accidentali, ci si espone all’aggressione (fin nelle dimensioni più intime) di quegli agenti esterni che altrimenti rimarrebbero innocui.
    Esistendo quindi un nesso indubitabile tra morale e malattia, non appare più lecito tenere distinti due domini (allopatico e naturopatico) che risultano ambedue indispensabili per il miglioramento della salute degli individui.
    La scissione platonica dell’uomo in anima e corpo, rea dell’attuale nefasta impostazione meccanicistica e fisicalista della medicina attuale, così come pure la pessimistica posizione Kantiana riguardo a un’integrazione tra contenuti razionali e passionali dell’individuo ("il cielo stellato sopra di me, la legge morale dentro di me"), generatrice dell’attuale miope epistemologia medica, hanno fatto ormai il loro tempo, e con esse tutti i sistemi di pensiero derivati da simili impostazioni teoriche restrittive e riduttive.

    Sommario

  • Terapia del dr. Simoncini (Oncologo) I
  • Terapia del dr. Simoncini (Oncologo) II - Candida e Proprietà Carcinogene
  • Terapia del dr. Simoncini (Oncologo) III - Processi Biologici delle Realtà Viventi
  • Terapia del dr. Simoncini (Oncologo) IV - La Candida si avvale di una Intercambiabilità Strutturale
  • Terapia del dr. Simoncini (Oncologo) V - Alcuni Casi
  • Terapia del dr. Simoncini (Oncologo) VI - Sommario

  • Archivio Cancro da Fungo
  • Ricerca personalizzata





    Shopping on line
    su TuttoTrading

  • Affari e Finanza
  • Affiliazioni sul web
  • Altre Offerte
  • Antiquariato on line
  • Arte e Letteratura
  • Assicurazioni
  • Automotori
  • Biciclette
  • Binocoli Telescopi
  • Cancelleria
  • Casa e Giardino
  • Cellulari
  • Collezioni
  • Computer
  • Consulenza in Rete
  • Convenzioni
  • Donne, Bambini
  • Educazione Società
  • Elettrodomestici
  • Elettronica
  • Fiori Piante
  • Foto, Film, Video
  • Gadget e Regali
  • Giocattoli in Rete
  • Gioielli on line
  • Immobili
  • Lavoro
  • Moda on Line
  • Motori di Ricerca
  • Musica e Strumenti
  • Notizie e Media
  • Orologi
  • Previdenza

  • Previsione Tempo
  • Promozione Siti
  • Salute e Bellezza
  • Servizi Bancari
  • Sondaggi Opinione
  • Sport e Fitness
  • Tasse e Imposte
  • Telefonia Cellulari
  • Viaggi e Vacanze

    Guadagnare on line con i sondaggi remunerati

  • Vini e Gastronomia
  • Cercatutto
  • Riepilogo parte I
  • Riepilogo parte II
  • Riepilogo parte III
  • Occasioni Speciali
  • Ultime Offerte