TuttoTrading.it

25/08/2006 Banche: La Fusione Banca Intesa e San Paolo Imi mette in Allerta Mondo Bancario (http://www.canisciolti.info)

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attivitą creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

Sabato pomeriggio i Cda di Banca Intesa e SanPaolo Imi esamineranno l'ipotesi di una aggregazione tra i due gruppi bancari. Le trattative in esclusiva verteranno su diversi argomenti a partire dal concambio, il mercato oggi quotava 3 azioni Intesa per ogni azione SanPaolo. Verranno ovviamente valutate le sinergie da costi e ricavi e le eventuali sovrapposizioni sia territoriali e sia di business.

 

Ci sara' poi da decidere dove collocare la 'stanza dei bottoni'', il ponte di comando del nuovo conglomerato bancario. Diversi analisti, pur preferendo una intregrazione orizzontale, la piu' diretta per ottenere economie di scala ma anche la piu' problematica in termini di rapporti sindacali, ritengono che la strada piu' praticabile sia, almeno inizialmente, quella della creazione di di una holding. Una strada intrapresa con successo da Capitalia che poi, una volta definita la struttura della ''stanza dei bottoni'', ha proceduto con la ricerca di sinergie a livello di brand e ha generato free capital grazie alle cessioni di asset ''non core'' e di asset sovrapposti che assorbivano patrimonio.

Dovrebbero poi restare separate le funzioni di sorveglianza e gestione. La presidenza del comitato di gestione dovrebbe andare a Sanpaolo Imi, mentre quella del consiglio di sorveglianza e l'amministratore delegato a Intesa. Infine il concambio: sara' decisivo per determinare gli assetti azionari della nuova compagine soprattutto rispetto al destino dei due soci esteri, Santander nel SanPaolo e Credit Agricole in Intesa. L'istituto francese ha sempre definito strategica la quota in Banca Intesa: probabile che, anche se diluito, restera' socio nel nuovo gruppo. Al contrario, sono in molti a ritenere che la perdita dello status di ''primo fra pari'' del Santander potrebbe convincere gli spagnoli a monetizzare la quota detenuta in SanPaolo.

  • Archivio Banche
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Societą Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO