TuttoTrading.it

05/10/2007  Bambini e animali, che passione! (Barbara Marino, http://www.korazym.org)

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attività creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

È stato chiesto a 600 bambini accolti nei Villaggi SOS di 26 Paesi di esprimere i propri desideri, bisogni e idee. Hanno una caratteristica in comune e uno degli elementi ricorrenti nei loro discorsi è sicuramente il desiderio di avere un animale

Molti dei bambini accolti nei Villaggi SOS hanno una caratteristica in comune: la loro fiducia verso il prossimo è stata ferita da abusi, indifferenza, violenze, separazioni, povertà. Il loro passato difficile ha effetti distruttivi sulle loro relazioni personali, spesso caratterizzate da paura, rabbia e prepotenza.


"Non mi fido di nessun altro" (Gina, 9 anni).

Gli animali sono lo specchio dell’anima delle persone. Rispecchiano quello che sono le persone, non sono giudicanti. Gli animali non fanno calcoli di convenienza, danno e prendono senza condizioni. Nel loro rapporto con gli animali i bambini possono imparare ad avere una relazione senza rischi, costruire il senso di fiducia, trovare conforto, assumersi responsabilità ed esperire il reale effetto delle loro azioni e sentimenti. La forza dei bambini viene fuori quando si prendono cura degli animali. Nel Villaggio SOS di Mersch in Lussemburgo, per esempio, gli animali sono parte del programma educativo. Esprimono la declinazione di questo progetto educativo in diversi contesti.


"Perché sembra così triste?" (Randy, 9 anni).



Gli animali si relazionano alle persone senza norme sociali. Dimostrano di affezionarsi profondamente se ti prendi cura di loro.


"I gatti sono come me, vero?" (Nicole, 9 anni).



Le parole non sono così importanti nella relazione tra bambino e animale. La comunicazione in gioco è il linguaggio delle emozioni, il linguaggio dei bambini.


 "Judy è sempre allegra con me, comunque io mi senta.
Almeno non mi dice bugie" (Andy, 10 anni).

Appena la fiducia nell’animale cresce, diventa facile anche ricostruire relazioni con gli altri. "A volte sono spaventato" (Antony, 10 anni). Quando sono a contatto con gli animali i bambini possono imparare ad identificare i loro timori e i loro limiti. Imparano anche come superarli.


"A un animale non interessa da dove vengo" (Rudy, 13 anni).



Gli animali mostrano i loro sentimenti. I bambini li condividono e così sviluppano un senso di empatia. "Le persone guadagnano piacere nella vita ed esprimono umorismo e ottimismo quando sono a contatto con gli animali. Gli animali aiutano i bambini a ridere e aiutano la produzione di endorfine nel cervello. Questo li aiuta ad essere più felici e a ridurre il senso di dolore e stress" (Dr Mc Culloc).

www.korazym.org
Quest'opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

  • Archivio Bambini
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Società Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO