TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • memoria
  • G.foibe
  • Inquin.
  • M'illumino
  • dimeno
  • M5S TDG
  • Ora sol.
  • legale
  • Peso
  • rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • Raccolta
  • bott.
  • Olio
  • esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • R.verde
  • S.mare
  • Scuole
  • ricicl.
  • Social
  • street
  • Solidar.
  • Shopping
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • droga
  • T.racc.
  • differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • V.rendere


  • 05/05/2006 "Bimbimbici" in 138 comuni (www.lanuovaecologia.it)

    Ricerca personalizzata

    Domenica 7 maggio la giornata dedicata ai più piccoli e alle due ruote sotto lo slogan "strade più sicure via le auto davanti alle scuole". Un'iniziativa della Fiab

    LINK: Fiab / Bimbimbici
     

    Bambini di tutte le età e tutte le taglie all’arrembaggio! E’ “Bimbimbici”, l'iniziativa di domenica prossima, 7 maggio, promossa dalla Fiab, Federazione italiana amici della bicicletta. E sono 138 i comuni d’Italia trasformati in città a misura di bimbo per un’intera giornata dedicata ai più piccoli e alle due ruote. Sotto lo slogan “Strade sicure per i bambini. Via le auto davanti alle scuole” padroni di piazze, paesi e contrade saranno proprio loro, spesso costretti a non poter usare la bicicletta per evitare il pericolo di incontrare automobilisti poco attenti.

    «L'iniziativa - spiega Fabio Masotti, responsabile Fiab di Bimbimbici - si propone di coinvolgere le istituzioni scolastiche, le amministrazioni comunali, i consigli di quartiere affinché, come succede nel resto del centro-nord Europa le aree antistanti le scuole siano luoghi protetti dal traffico stradale e attrezzati per la soste di centinaia di biciclette».

    L'obiettivo dei partecipanti dell’edizione 2006, infatti, é quello di chiedere spazi liberi dalle auto e sicurezza lungo i percorsi casa-scuola. “L'idea – aggiunge Masotti - è anche quella che i corsi di educazione stradale, oggi più che altro finalizzati soltanto a creare i motociclisti e gli automobilisti di domani siano sostituiti da progetti di educazione alla mobilità sostenibile e alla cultura della sicurezza, di cui le attività di accompagnamento dei bambini a scuola a piedi e in bicicletta, siano l'elemento focale". Roma come Firenze, passando per Napoli, Milano, Genova, Torino, Bari e Pesaro, Cagliari e Palermo, sono solo alcune delle città coinvolte.

  • Archivio Bambini
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO