TuttoTrading.it

11/01/2011 L’anno della bioplastica (Sergio Ferraris, http://www.verdi.it)

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attività creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

shopperSarà un capodanno che chiuderà un’epoca quello del 2010-2011, visto che oggi in Parlamento non è passata l’ennesima proroga per il bando degli shopper di plastica. È una vittoria differita, questa del bando, poichè la norma che introduce lo stop per le buste di plastica è stata voluta dai Verdi che la fecero approvare nella Finanziaria del 2007, ultima del governo Prodi, nei commi 1129 e 1130. «Grazie a quella norma che entra in vigore nel 2011 dopo una proroga di un anno (l'entrata in vigore era prevista per il 2010) si eviterà di disperdere nell'ambiente 300 mila tonnellate di plastica e 430 mila tonnellate di petrolio equivalente (TEP) e si potrà essere evitata la dispersione in atmosfera di 1 milione di tonnellate di CO2».

Afferma il presidente nazionale dei Verdi Angelo Bonelli. Alcune città come Torino, grazie ad un'ordinanza del sindaco, hanno anticipato, si compie un passo importante nella riconversione ecologica del ciclo industriale legato alle plastiche e sulle politiche legate alla riduzione dei rifiuti. «Anche se in ritardo di un anno rispetto a quello che avevamo previsto - conclude Bonelli - possiamo dire che il nostro impegno porta ad un risultato estremamente positivo per l'ambiente, le politiche climatiche e la salute». La reazione del centrodestra non si è fatta attendere.

«Spiace constatare che questa scelta demagogica voluta a suo tempo dal Governo di sinistra continui a essere sostenuta dal Ministro dell’Ambiente Prestigiacomo». ha affermano Andrea Fluttero (PDL) Segretario della Commissione Ambiente del Senato che si scaglia anche contro un improbabile posizione di monopolio in cui si troverebbero i “pochi produttori di biopolimeri”. Vero è che sono poche le industrie chimiche che hanno investito, nonostante tre anni di tempo, nella bioplastiche, forse perché le aziende del settore sono state continuamente blandite dal Governo circa le possibilità di ulteriori proroghe o, peggio, di un annullamento del provvedimento. Ora non resta che attendere. Nella speranza che la Befana non riporti gli inquinanti shopper di plastica, come dono, del Governo Berlusconi.

http://www.verdi.it

  • Archivio Buste - sacchetti di plastica addio
  • Archivio Ambiente
  • Archivio Raccolta Differenziata: chi, che cosa, come, dove, quando, perchè
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Società Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO