TuttoTrading.it

01/10/2008 AMBIENTE. 5 ottobre: in tutte le piazze italiane è Biodomenica (VC, http://www.helpconsumatori.it)

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attività creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

Domenica prossima, 5 ottobre, nelle piazze di tutta Italia torna la bontà e il gusto dei prodotti biologici. Anche quest'anno, infatti, torna la Biodomenica, l'iniziativa di Aiab e Legambiente per sensibilizzare all'uso dei prodotti biologici che - come sostengono le associazioni - aiuta il consumatore, il produttore e il clima.

"Un contributo significativo ai mutamenti climatici - ha dichiarato Vittorio Cogliati Dezza, presidente di Legambiente - può infatti venire dall'agricoltura sostenibile, rispettosa della biodiversità e legata ai territori di produzione, capace di contribuire alla riduzione delle emissioni derivanti da carburanti fossili e dai gas serra e di incrementare l'assorbimento di carbonio da parte delle piante e del suolo. L'agricoltura biologica, oltre a non contaminare i suoli per l'assenza di pesticidi chimici, grazie alla varietà colturale contribuisce al mantenimento dello stato di salute del territorio e richiede minori consumi d'acqua."

Una ricerca fatta negli Usa da ricercatori dell'Usda (Dipartimento d'agricoltura degli Stati Uniti), del Rodale Institute e della Cornell University conclude che un campo coltivato ad agricoltura biologica trattiene fino a sei volte la quantità di carbonio per ettaro all'anno in più rispetto al campo convenzionale. Dal punto di vista del bilancio energetico un campo lavorato a bio fa risparmiare il 48,7 % del consumo. Discorso simile per le emissioni di Co2 equivalente: mangiare bio riduce del 30% l'inquinamento (studio realizzato in Austria da Freyer e Weik, dell'Università di Vienna - Boku).

Col bio, dunque, si può contrastare il cambiamento climatico, ma anche l'erosione del potere d'acquisto, come spiega Andrea Ferrante, presidente AIAB: "Ormai la forbice di prezzo tra i prodotti convenzionali e quelli biologici si è notevolmente ridotta, tanto più se si acquista attraverso i canali alternativi alla distribuzione convenzionale. Oltretutto, essendo meno dipendente la petrolio, la produzione biologica è meno condizionata dalla dinamica dei prezzi di quest'ultimo. In prospettiva, dunque, i costi del bio manterranno una stabilità che permetterà un prezzo equo e giusto sia per il consumatore che per il produttore".

Per maggiori informazioni sul programma della Biodomenica, consultare il sito www.biodomenica.it

  • 01/10/2008 Biodomenica in Campania

    http://www.helpconsumatori.it

  • Archivio Ambiente
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Società Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO